Riso Venere integrale g. 500

4.80

I costi ed i tempi di spedizione verranno calcolati successivamente all’ ordine in corrispondenza delle tariffe del sito : .

Prima di spedire il pacco riceverai un’ email con i dettagli dei costi di trasporto

4.80

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on google

Descrizione

E una nuova varietà di riso integrale. Il chicco è nero in modo naturale perchè il pericarpo, la pellicola più esterna, ha il colore dell ebano. Il riso Venere è nato nella Pianura Padana, ma ha una doppia origine esotica. in quanto è stato ottenuto da una razza sperimentale. Nato alla pari di tutte le nuove varietà di riso, anche Venere è stato ottenuto mediante un complesso sistema di incroci tra due piante, tra loro diverse e senza nessun intervento genetico (non è O.G.M.). Questo tipo di riso, in Cina esiste da secoli, ma è sempre stato riservato alle tavole dei nobili. Infatti, fino all Ottocento veniva coltivato solo per l imperatore e la sua corte e, ancora adesso, il suo costo è molto più elevato di quello comune. In Europa e in Italia, il riso nero non si era mai visto, perchè non c erano varietà che potessero crescere e fruttificare nei nostri climi temperati. La sua “pelle nera” dipende dal fatto che Venere è un riso integrale. Proprio per questo richiede una cottura di circa 40 minuti. Ma la sua caratteristica principale non è solo quella di essere scuro. Infatti è un riso profumato, con un sentore di pane appena sfornato, tipico di altri risi orientali, come il Basmati o il Siam Patna. L aroma lo si percepisce già annusando da vicino i chicchi crudi e diventa più incisivo con il calore, durante la cottura. Il modo più semplice per gustare il sapore e l aroma del Venere è quello di farlo bollire, in acqua salata, per circa 40 minuti. Una volta scolato (è normale che l acqua assuma un colore violaceo) è sufficiente condirlo con un po di burro o di olio e insaporirlo con una grattugiata di parmigiano. Con la cottura, questo riso si mantiene sgranato, consistente e puè anche essere impiegato per la maggior parte dei risotti: al rosmarino, all ortolana o con verdure di stagione. COME FARINA Con un normale macinacaffè, il Venere puè essere ridotto in farina, per dare un tocco in più alle tagliatelle, alla polente o alle ricette di pasticceria. Ecco come regolarsi. Per l impasto delle tagliatelle si userà il 20-30 per cento di farina di riso Venere e il resto di farina di grano; per la polenta, la proporzione è uguale ma ovviamente, con la farina di granoturco. In pasticceria, la farina di Venere puè essere miscelata a piacere agli altri ingredienti.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.52 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Riso Venere integrale g. 500”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza. Con il tuo uso continuato di questo sito accetti tale utilizzo.